Smaltimento Amianto Livorno

Uno dei materiali più rischiosi, utilizzati nel passato nell’edilizia tradizionale è l’amianto. Esso utilizzato durante gli anni del boom edilizio del Bel Paese è ancora presente in molti manufatti, siano essi residenziali o industriali. Dal momento in cui si è scoperto essere un materiale cancerogeno, la bonifica e lo smaltimento amianto è diventata una priorità.

Cos’è l’amianto?

smaltimento amianto livornoL’amianto conosciuto anche come asbesto è un minerale che fa parte del gruppo dei fillosilicati. In edilizia esso era sfruttato per via del basso costo di produzione e dell’altissima flessibilità, cosa che ne garantiva svariati utilizzi.

Negli anni ottanta, si scoprì però che il materiale era dannoso per la salute; esso infatti una volta sfaldato liberava delle particelle che inalate portavano a carcinomi polmonari.

Il grande rischio portò il legislatore (Legge 257/92) a vietarne l’utilizzo e ad imporre contestualmente la bonifica degli edifici contenenti amianto. Relativamente all’utilizzo, il divieto fu immediatamente posto in essere, mentre diverso fu invece il discorso per la bonifica, che per via degli alti costi non fu mai effettuata capillarmente. In tale contesto, basti pensare che ad oggi, secondo le stime di Legambiente, almeno 370.000 edifici contengono ancora grosse quantità della “fibra killer”, mentre ancora più impressionante è il dato che riguarda le coperture di amianto, stimate in 58 milioni di metri quadrati.

Bonifica amianto

Perché l’amianto è pericoloso

L’amianto fin quando rimane integro ha un basso indice di pericolosità. Il problema infatti si pone quando il manufatto costruito con amianto inizia a deteriorarsi, liberando per questo le fibre che contiene all’interno.

L’inalazione delle fibre di amianto, che di fatto si presentano come una finissima polvere, ha una stretta correlazioni con malattie respiratorie quali la fibrosi polmonare e nei casi più gravi può portare a carcinomi polmonari ad alto indice di mortalità. In linea di principio, la pericolosità dell’amianto aumenta all’aumentare del disfacimento del materiale. Quest’ultimo avviene nella maggior parte dei casi nel momento in cui l’absesto viene esposto in maniera continuativa alle intemperie, cosa che di frequente succede soprattutto nel caso di coperture in eternit.

Cosa fare quando ci si imbatte nell’amianto?

Stante l’alta pericolosità nel momento in cui, durante una ristrutturazione, ci si imbatte nell’amianto si devono immediatamente fermare i lavori e chiamare una ditta specializzata in gestione di rifiuti pericolosi.

Il materiale per la sua grande pericolosità è inquadrato, infatti,  come rifiuto speciale pericoloso (codice CER 170600) e per questo deve essere manipolato solamente da personale altamente specializzato, in possesso delle previste autorizzazioni. Da sottolineare che l’eventuale manipolazione “in autonomia” o ancor peggio il trasporto e il disfacimento in location non autorizzate, porta a pesanti sanzioni amministrative, sanzioni che in taluni casi prevedono l’immediato deferimento all’autorità giudiziaria.

Codici CER amianto

CERDescrizione rifiuto
170601Materiali isolanti contenenti amianto
170603Altri materiali isolanti contenenti sostanze pericolose
170605Materiali da costruzione contenenti amianto

Chi si occupa dello smaltimento dell’amianto?

La legislazione vigente in materia di rifiuti impone che lo smaltimento dei rifiuti pericolosi come l’amianto, debba avvenire seguendo delle procedure particolari. Per prima cosa, il trattamento del materiale non può essere effettuato da chiunque ma solamente da personale altamente specializzato dotato di protezioni individuali e che utilizza automezzi speciali, da sottolineare che l’impresa deve essere anche preventivamente iscritta in un registro speciale, conosciuto come Albo Gestori Rifiuti. La ditta, anche quella che si occupa dello smaltimento dell’amianto a Livorno e provincia, interverrà inizialmente per effettuare un sopralluogo, al fine di redigere un preventivo gratuito.

Solo dopo l’accettazione dell’incarico inizieranno le procedure tendenti alla messa in sicurezza della location contenente amianto, operazioni che di solito comprendono la copertura del materiale, il trasporto in discarica e il conseguente rilascio del formulario rifiuti (FIR) debitamente compilato, unico documento che scarica dalla responsabilità penale il committente dei lavori.

Summary
Bonifica e smaltimento Amianto
User Rating
5 based on 2 votes
Service Type
Bonifica e smaltimento Amianto
Area
Livorno
Description
Servizi di bonifica, rimozione e smaltimento amianto e/o manufatti in eternit.